SHAHRAZÀD RACCONTA...

 

Il teatro come ambiente magico dove si materializzano umori e vicende, persone e accadimenti.
Un ambiente da esplorare girovagando nei suoi spazi vuoti di pubblico, dove il pubblico cammina ed incontra personaggi immersi nelle loro storie.
Personaggi a volte eroici e coraggiosi, altre volte grotteschi, opportunisti, tragici.
Ogni racconto, però, come in ogni fiaba che si rispetti, svela la varia umanità, mettendo in trasparenza ogni ambiguità e dando risalto sia a taluni aspetti di miseria d’animo, sia a valori positivi di lealtà e sincerità.
Alcuni racconti originali di Le Mille e una notte, adattati e riscritti, vengono letti e interpretati dagli attori in diversi punti del Teatro Sociale che diventa luogo delle meraviglie, abitato da presenze evocative e oniriche.
Ad attori che, da diversi anni, fanno parte della compagnia rodigina Minimiteatri, si affiancano altri attori veneti professionisti e, a questo gruppo di interpreti esperti, si uniscono gli allievi del laboratorio teatrale del Teatro Sociale; questi ultimi si accostano con cautela e grande senso di responsabilità ad una produzione teatrale in cartellone al Teatro Sociale, consapevoli del difficile percorso di formazione necessario per affrontare palcoscenici impegnativi come quello del teatro rodigino.
Il lavoro, dunque, è corale e impegna un notevole contingente di artisti.
E’ strutturato in modo da offrire diversi livelli di difficoltà e ruoli variamente impegnativi, in modo tale da favorire la partecipazione e l’inserimento dei più diversi talenti.
Gli eventi raccontati sono scenicamente scarni ed essenziali, con pochi elementi di costume, perché protagonista è la storia, la fiaba, l’invenzione narrativa, la parola che incanta.

Filippo Tognazzo parteciperà come attore ospite allo spettacolo.

 

SHAHRAZÀD RACCONTA... Spettacolo con pubblico itinerante nel Teatro Sociale
testi tratti da Le mille e una notte
con gli attori di Minimiteatri Licia Navarrini, Claudio Moretti, Thierry Parmentier, Paolo Rossi, Andrea Zanforlin 
attori ospiti Marino Bellini, Thierry Devetri, Filippo Tognazzo, Lahire Tortora e con gli allievi del Laboratorio teatrale La voce, la parola, il corpo regia di Letizia E. M. Piva
coproduzione Teatro Sociale - Minimiteatri
domenica 28 maggio 2017
doppia replica h. 18.00 e h. 21.00
Teatro Sociale di Rovigo
piazza Garibaldi 14, Rovigo

intero 10,00 euro, ridotto 8,00 euro (Under 25, Over 65, Abbonati Prosa 2017 del Teatro Sociale)
ATTENZIONE: capienza massima limitata a 45 persone per spettacolo

maggiori informazioni qui

SHAHRAZÀD RACCONTA...